mercoledì, aprile 06, 2005

Idee chiare

Prefettura, lunedì notte, ore 23.50 circa.
Un crocchio di leghisti in attesa di conoscere quante preferenze ha preso C., quante B. e quante S. (ah, le lotte fratricide!) se ne sta attorno a Luca Vettor, unico in tutta la sala stampa a possedere un modernissimo computer con connessione internet wi-fi. Con loro, i giornalisti affranti ed alla continua ricerca del fatidico numero da poter girare alla redazione. Ad un tratto, una giornalista si gira verso il megaschermo, dove Galan risultava in testa con un 40 e qualcosa, e se ne esce con questa frase: "Beh dai, se Galan va avanti di questo passo non deve neanche andare al ballottaggio". Silenzio in sala. Fanton, consigliere leghista, rompe l'imbarazzo sbottando: "Ma cossa situ drio dir?".
E la giostra riprende a girare.

3 Comments:

Blogger bucaniere said...

Mi daresti l'indirizzo mail della giornalista? Vorrei chiederle la data del ballottaggio, mi pare tra Galan e Panto, vero?

4:33 PM  
Blogger nietzsche said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

1:03 AM  
Blogger nietzsche said...

:-))

1:04 AM  

Posta un commento

<< Home