lunedì, aprile 11, 2005

Post del cazzo

Son passato nel giro di poche ore dalle finezze della politica locale alla sintomatologia dell'augello. Poco male, rido comunque.
Giuseppe Anselmo, Responsabile dell’Unità Operativa complessa di Urologia Ospedale Regionale Cà Foncello di Treviso: "Va ricordato che qui ci troviamo nella “marca gioiosa”, terra storicamente famosa per la “gaiezza ed il gusto raffinato” della vita da parte dei suoi abitanti [...] Nel campo della sessualità però, possiamo dire che il trevigiano forse ha una maggiore “impetuosità o irruenza” negli atti amorosi e questo, lo possiamo dedurre dalla notevole frequenza degli interventi chirurgici che qui a Treviso abbiamo eseguito per le “fratture del pene” avvenute nel corso di rapporti sessuali (43 casi in vent'anni, mediamente 2 all'anno). La Divisione Urologica di Treviso ha, infatti, la maggiore casistica nazionale in questo tipo di patologia, analogamente all'esperienza americana nello Stato del Texas, tanto che tali evenienze sono note a livello mondiale quale “Texas trauma” o con il nome quanto mai originale di “Bent nail sindrome” o di Sindrome del chiodo piegato”.
"Si tratta di un trauma molto doloroso, non a caso si parla di "crack sound". Il pene eretto è come un ramo secco: duro e fragile. E quando si frattura il "crack" è talmente forte che spesso, nonostante non vi sia silenzio, è udito anche dalla partner".
"La posizione più rischiosa? Lui sotto e lei sopra. Capita che la donna non si accorga che il pene è uscito dalla vagina e lo schiacci con il pube o le cosce".
"Per giustificarsi utilizzano le scuse più strane: pene chiuso nella porta del congelatore, colpito da una bottiglia durante la sistemazione della cantina, morso da un cane, sbattuto sullo spigolo del letto [...]".
"Il più inusuale: un uomo che ha rivelato d'essersi procurato la lesione nel tentativo di avere un'erezione. Aveva inserito il pene nell'aspirapolvere. Poco prima di andare in anestesia ci ha chiesto di inventare una scusa con la moglie. A portarlo in ospedale era stata l'amante".
"C'è stato anche un incidente diplomatico. Era in visita a Treviso una delegazione cecoslovacca, dovevano vedere degli impianti sciistici del Cadore. A notte fonda è stato portato qui il capodelegazione con una frattura. Il console è corso subito in ospedale e ci ha detto che bisognava trovare quanto prima una "causa ufficiale" da riferire in patria".
"Comunque moltissimi trevigiani non hanno idea di come si svolga un rapporto sessuale corretto".
P.s. dell'una e 24. Anche Nietzsche ha fatto un post sul tema (noto solo ora ben prima di me). Trattasi, infatti, di argomento d'estremo interesse.

3 Comments:

Blogger nietzsche said...

Il professore ha spiegato quale sarebbe "un rapporto sessuale corretto"? Credo che vi sareste divertiti ancor di più... ;-)

10:08 PM  
Blogger Catcher Bloch said...

Temo d'essere parte della moltitudine che "non ha idea". Attendo da un momento all'altro il crack rivelatore.

1:28 AM  
Blogger nietzsche said...

Grazie per la citazione :-)

1:53 AM  

Posta un commento

<< Home