domenica, giugno 26, 2005

Protesto, quindi, sono

Che simpatici gli studenti dell'università Roma Tre.
Protestano contro la Coca Cola, boicottano i distributori automatici che vendono il liquido yankee, chiedono al senato accademico di distribuire prodotti equi e solidali. E tutto questo perchè i dipendenti colombiani della company non hanno previdenza sociale, possono essere cacciati in qualunque momento e guadagnano il salario minimo*.
Ai piedi di questi giovani idealisti, adorabili Nike Air Max.
*Insomma, uguali uguali ai collaboratori dei giornali.