venerdì, luglio 22, 2005

Notizia dell'ultim'ora

Pare che il Gazzettino, per volontà del suo herr direktor, Luigi Bacialli, da domani comincerà a riferirsi ad Osama Bin Laden con il pittoresco appellativo di "Osama Pirladen".
"Dopo i tragici fatti di Londra - avrebbe spiegato Bacialli in un lancio di agenzia - ho deciso che è giunta l'ora di dare il nostro contributo anche nella lotta al terrorismo, oltre che nella caccia a Monabomber".
Ps: Coloro che tanto hanno preso in giro il direttore per la sua coraggiosa scelta di affibiare ad Unabomber uno scherzoso nomignolo dovranno ora ricredersi e fare ammenda con il capo cosparso di cenere. Le indagini dimostrerebbero infatti che l'errore compiuto dal bombarolo nel confezionamento dell'ordigno inesploso sotto il sellino sarebbe dovuto al nervosismo provocato dalle continue prese in giro di Bacialli (che pare avesse anche proposto di titolare la prima pagina di quel giorno: "Monabomber tiè tiè tiè". Il cdr, come al solito ritroso ad innovative scelte giornalistiche, avrebbe però rigettato l'idea).