mercoledì, agosto 31, 2005

Guerre sbagliate

Ho una Ka.
Oggi sono uscito ed ho fatto il pieno di benzina: 50 euro.
Son tornato a casa e, subito, ho esposto una bandiera arcobaleno.
Che tanto a 'sto punto in Iraq che cazzo ci stiamo a fare?

martedì, agosto 30, 2005

Credevo esistesse un limite

Mi sbagliavo.
Qui il manifesto.
Qui le foto.

via denti.

Attenzione: è materiale vietato ai minori degli anni 18.

domenica, agosto 28, 2005

Piove. Ed ha piovuto pure ieri.

"Nel mio giornale non scriviamo mai una riga sul tempo. Il fatto che piova oppure nevichi oppure sia sereno, infatti, non è mai una notizia. Il perchè è semplice: basta che il lettore guardi fuori dalla finestra per scoprirlo da sè, senza il bisogno di sfogliare alcun giornale".
Il vecchio Giornalista saggio
Precisazione doverosa: questo pensierino della sera (che cito in modo del tutto impreciso ed edulcorato dal momento che devo averlo letto da qualche parte un pò di tempo fa o deve avermelo raccontato qualcuno che l'aveva letto da qualche parte un pò di tempo fa o devo averlo sentito dire da qualche parte un pò di tempo fa o che, semplicemente, mi sono inventato di sana pianta, nel qual caso il vecchio Giornalista saggio sarei io) mi è venuto in mente leggendo questo post e i commenti allo stesso. Riga dopo riga ho pensato a quanto, in questi ultimi giorni, si è parlato del tempo, specie sui fogli locali.
Indi ho partorito le parole di cui sopra.

giovedì, agosto 25, 2005

Icone post moderne

GentiliniGiancarlo

Alla facciaccia vostra, comunisti senza Dio e senza Patria! Cimici!

Valigie di cartone

Che tristezza vedere Capitan Gallo e compagni ridotti così.

Gallo e compagni

Il Treviso Football Club, oggi

Treviso Football Club

mercoledì, agosto 24, 2005

21 euro, il peso dell'anima

Sulla strada del rientro, poche migliaia di metri da casa.
Paletta, accosti, patente e libretto.
Vigile cornuto che deve morire ammazzato tragicamente: "Sa, lei non ha il tagliando dell'assicurazione esposto".
Catcher Bloch stremato dal viaggio e già preda di mistiche visioni (tipo la madonna casellante e giuseppe stradino): "Lo so, agente, purtroppo il mezzo è nuovo (come può vedere lei stesso dai carteggi) e il concessionario non aveva il portatagliando. Pertanto il tagliando è qui dietro, glielo mostro subito. Al più presto cercherò di metterlo in bella vista sul parabrezza".
Vigilessa stronza che, con ogni probabilità, dovrebbe rivolgersi a Willy Pasini per risolvere buona parte dei suoi problemi: "Ma lei lo sa che se parcheggia la vettura potrebbero anche portagliela via? E mica potrebbe dire nulla, sa?, visto che c'è un articolo di legge che lo prevede espressamente se il tagliando non è esposto".
CB: "Lo so, agente, però, come ho già spiegato, si tratta di un disguido facilmente risolvibile. La vettura è assicurata, è tutto apposto, il tagliando lo metterò dove devo quanto prima, glielo assicuro".
V. cornuto [...]: "Vabbè va, qui le altre carte sono tutte in regola".
CB, sorridendo: "Grazie agente..."
V. cornuto [...]: "Certo le dobbiamo vare un verbalino per quel tagliando..."
CB, mettendo su una faccia tipo Arnold dell'omonimo telefilm quando dice "che cavolo stai dicendo Willis?": "Lei mi parla di "verbalino" come se mi stesse facendo una cortesia, in realtà mi sembra che stia procedendo a sanzionare l'unica quisquillia sanzionabile".
V. cornuto [...]: "Secondo lei sono pignolo?"
CB: "Diciamo che è un vigile davvero zelante".
V. cornuto [...]: "Mi sta accusando di porre in essere un abuso di potere?"
CB: "Diciamo che le ho spiegato le ragioni che hanno portato quel tagliando a non essere sul parabrezza, ragioni che mi sembrano plausibili e sufficienti per indurre una persona di buona volontà a soprassedere all'evento, visto che ho assicurato che quanto prima provvederò al ripristino della legalità".
V. cornuto [...]: "E a me chi me lo dice che lei non arriva a casa e se ne dimentica? Sono sicuro che con la sanzione se ne ricorda di certo".
CB: silenzio.
Vigile cornuto [...]: "Sono 21 euro, più 5 per la raccomandata".
CB: silenzio.
Vigilessa stronza [...]: "Ha qualcosa da dichiarare".
CB: "Uh Uh".
V. stronza [...]: "Metta una firma qua".
CB firma malissimo, cercando in tutti i modi di uscire dai bordi così da impiastricciare per quanto possibile il verbale.
V. stronza [...]: "Grazie e arrivederci".
V. cornuto [...]: "Buon giorno".
CB, silenzioso e meditabondo, risale sul mezzo, si accende una sigaretta e non riparte. Non lo mette proprio in moto, quel motore, perchè sta pensando (serio serio): "Ma vale davvero la pena farsi carico d'una quantità inestimabile di maledizioni e malauguri per 21, fottuttissimi euro?
E se poi si avverano?
Cazzo, morire o perdere l'uso delle gambe per 21 euro è proprio da coglioni".

sabato, agosto 06, 2005

Scaffale minimo

Tom Antongini, L'immorale testamento di mio zio Gustavo, Milano, Mondadori, 1948, 268 pagine.
P.s. Basti pensare che è recensito da CulturaGay.it con queste parole: "Razzista e stereotipato, ciononostante questo scritto è a suo modo divertente, e ormai anche di un qualche interesse storico [...]".

Miracoli

Pare che dopo le ultime esternazioni di Giancarlo Gentilini la Fontana delle tette abbia cominciato a piangere lacrime di sangue.

giovedì, agosto 04, 2005

Oggi piove. Ergo c'è siccità.

Forse è stata solo un'impressione e per questo, per la prima volta, su Lettera Ventidue sarà ammessa una smentita (anche sdegnata).
Ciò premesso, il telegiornale di Antenna 3 ieri sera ha dato due notizie consequenziali (senza intervallo pubblicitario e/o altro servizio intermedio) piuttosto discordanti: nella prima si faceva infatti presente come, poche ore prima, vi fosse stato un violento acquazzone che aveva pure provocato qualche disagio; nella seconda si spiegava invece come la siccità degli ultimi giorni avesse messo in ginocchio gli agricoltori.
Sono andato in confusione.

mercoledì, agosto 03, 2005

Porta Portese telematica

Credo che questo annuncio possa definirsi, senza troppi patemi d'animo, "Truffa". O, considerata la tipologia d'individuo che potrebbe cadere nella simpatica offerta, "Circonvenzione d'incapace".
Comunque sia, vi invito a visitare il blog dell'astuta giovine (giusto per capire come potrebbe essere il vostro: 5 euro ben spesi). E, in particolare, a concentrarvi sulle foto che scorrono a poco meno di metà pagina, appena più sotto della foto di Vanessa che fa la linguaccia.