martedì, novembre 29, 2005

Tutti i nomi, i luoghi e gli avvenimenti sono frutto della fantasia dell'autore

"Ehi Frank, è diventato una fottuttissima star del blog".
"Lo so Harry, vivremo di luce riflessa".
"Non ha i link sul suo blog, Frank".
"E allora, se è un vero compagno di lotta, farà un post farlocco, tipo - volevo salutare gli amici Frank ed Harry che sono tanto simpatici e scrivono post davvero godibili".

Chi ha orecchie da intendere, intenda.
Stiamo aspettando.

Tratto da: I dialoghi surreali di un piccolo mondo antico ma anche, al tempo stesso, municipale.
Special guest: Emanuele, che è un pò alterato.

Piccola perla nascosta nei meandri di una grande ostrica su pellicola

Questa è una merdosissima realtà della vita, ma è una realtà della vita di fronte alla quale il tuo culo dev'essere realista.

mercoledì, novembre 23, 2005

Chi non ha mai visto una scena simile in redazione?

Solo che lì (almeno di norma) non c'è una telecamera.
Attenzione, questo video del collega veronese Germano Mosconi potrebbe ferire la sensibilità dei lettori cattolici.

martedì, novembre 22, 2005

Sono malato

Ergo trascorrerò tutto il giorno nel disperato tentativo di trasformare l'arringa dell'avv. Taormina in suoneria per il mio cellulare.

domenica, novembre 13, 2005

Doveva farsi saltare.

E' una kamikaze mancata. Peccato, senza dubbio sarebbe migliorata.

Oppure è il marito?

Campione o cialtrone?

Il video di Ronaldinho che colpisce per ben quattro volte consecutive la traversa da fuori area, senza neppure far toccare terra al pallone, è pazzesco.
Se è verace, cazzo! corro a comprarmi subito quelle scarpette bianche della Nike.
Se è un falso, beh è fico comunque.

Scaffale minimo

Tom Hodgkinson, L'ozio come stile di vita, Rizzoli, Milano, 2005, 312 pagine.

P.s. Un piccolo capolavoro destinato a cambiare il vostro modo di affrontare la vita. Esiste anche una rivista: The Idler.

venerdì, novembre 11, 2005

Sono sempre i migliori ad andarsene

Era ricoverato a Vicenza in stato di coma a causa del diabete
E' morto il nonno adottato
A 80 anni si è spento Giorgio Angelozzi, il professore che cercò famiglia con un annuncio sul giornale e poi si rivelò un truffatore
VICENZA - È morto Giorgio Angelozzi, l'anziano professore romano che nell'estate dello scorso anno aveva commosso l'Italia mettendo un annuncio sul giornale spiegando di essere solo al mondo e di cercare una famiglia. Era poi stato «adottato» da una famiglia di Spirano, in provincia di Bergamo, ma si era poi rivelato un truffatore e in pochi mesi aveva lasciato dietro di sè debiti non pagati, pagamenti fatti con assegni rubati e vari tentativi di truffa. L'ottantenne era ricoverato da un mese e mezzo all'ospedale di Vicenza in stato di coma a causa del diabete che da qualche tempo aveva smesso di curare. Nessun suo parente si è ancora fatto vivo. «Nonostante quello che ci ha fatto - dicono i componenti della famiglia Riva, che lo avevano accolto - è sempre una persona che ha vissuto in casa nostra per un anno e mezzo. Siamo andati a visitarlo diverse volte a V
icenza, e ora ci stiamo dando da fare perché abbia una degna sepoltura».
Fiol!

venerdì, novembre 04, 2005

E a punti come stamo?

Disabile tedesco fermato quattro volte
E' costata cara la passione per l'alcol a un giovane disabile tedesco. Sven Mietke, 26 anni, si è visto, infatti, confiscare la sua sedia a rotelle elettrica dalla polizia, dopo essere stato fermato per ben 4 volte in evidente stato di ebbrezza. Arrestato mentre si recava ad acquistare l'ennesima birra presso una pompa di benzina, dovrà anche pagare una multa di circa 1.900 euro.

Secondo il racconto dei poliziotti al momento dell'arresto, Sven stava zigzagando da un lato all'altro della strada e, sottoposto al test dell'etilometro, che stabilisce il alcolemico nel sangue, è risultato avere in corpo 228 milligrammi di alcol in 100 millilitri di sangue. In Germania il limite massimo di alcol consentito dalla legge è di 50 milligrammi in 100 millilitri di sangue. Sottoposto a giudizio, il giovane avrebbe ammesso di bere dalle 10 alle 12 bottiglie di birra al giorno.
Dovrà ora limitarsi ad utilizzare una sedia a rotelle non elettrica, almeno finchè non avrà scontato il periodo di confisca della sua.

sedia

Misteri d'Italia

1. andate su www.google.it
2. digitate "trombare la gnocca", virgolette comprese.
3. cliccate su Mi sento fortunato
4. leggete il messaggio d'errore.

giovedì, novembre 03, 2005

A questo punto è evidente che vogliono eliminarlo

Questa sera, alle ore 21 in viale Cesare Battisti, fiaccolata di solidarietà a Leonardo Muraro.

mercoledì, novembre 02, 2005

Adoro i piani ben riusciti

Pare che Marcello Stampacchia, Sergio Costanzo, Anna Mirra e Gigi Calesso siano piuttosto seccati ed oltremodo delusi.
I residenti di via Capodistria, a seguito degli scarsi risultati ottenuti, avrebbero infatti deciso di abbandonare i professionisti nostrani della protesta non violenta per rivolgersi all'A- Team.
Attese bombe a mano, smitragliate in ogni dove e qualche sana (fascistissima) scazzottata.

Minchia!

Presto!, presto!, correte tutti al Cinecity!
Con una spesa di soli 7 euro (necessari per l'acquisto di un biglietto di ottima fattura) vi verrà regalato un coupon che, se esibito presso un distributore Total (ex Fina), vi assicurerà un sconto di ben un euro! Naturalmente ogni 25 euro di spesa.
P.s. Correte, è un'operazione valida solo fino al 30 novembre 2005.

Scaffale minimo

Giancarlo De Cataldo, Romanzo Criminale, Torino, Einaudi, 2002, 632 pagine.

P.s. Fidatevi!, è un Qonsiglio.